Ultimo aggiornamento il 09/08/2021

MISURE PER L'INGRESSO IN FRANCIA

Dal 9 giugno, il flusso di viaggiatori tra la Francia e l'estero è stato riaperto secondo procedure che variano a seconda della situazione sanitaria nei paesi terzi e della vaccinazione dei viaggiatori.
È stata così definita una classificazione dei paesi, che viene regolarmente aggiornata, sulla base di indicatori sanitari:
• Zone verdi: paesi in cui il virus non circola attivamente (Italia compresa).
• Zone arancioni : paesi in cui la circolazione del Covid 19 è attiva, ma in proporzioni controllate.
• Zone rosse : paesi dove c’è una circolazione attiva del virus e una presenza di varianti preoccupanti


Tutti i viaggiatori di età superiore ai 12 anni provenienti da un paese della zona verde (tranne Cipro, Spagna, Grecia, Malta, Paesi Bassi e Portogallo) devono presentare :

  • Il "Pass sanitaire voyages" in formato digitale o cartaceo che attesti :
    • 1. che il cliente ha affetuato un ciclo vaccinale completo e del tempo necessario per entrare in Francia dopo l’iniezione finale, ovvero:
      • 1.a Pfizer, Moderna et Astrazeneca : 7 giorni dopo l’iniezione della seconda dose
      • 1.b Johnson&Johnson : 4 settimane dopo l’iniezione del vaccino
    • 2. dell’effettuazione di un test PCR o molecolare, con risultato negativo, nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Francia
    • 3. l’avvenuta guarigione da COVID-19 tramite un certificato datato di più di 11 giorni e di meno di 6 mesi

In ogni caso il viaggiatore dovrà presentare una dichiarazione sull’onore che attesti l’assenza si sintomo da infezione COVID 19 e l’assenza di contatti con casi confermati di covid 19. L’attestazione disponible su: https://mobile.interieur.gouv.fr/Actualites/L-actu-du-Ministere/Attestation-de-deplacement-et-de-voyage

Casi particolari
Il pass sanitario non è obbligatorio per :
gli spostamenti dei professionisti del transporto su strada nell’esercizio della loro attività
gli spostamenti per via terrestre:

  • inferiori a 24 ore entro un perimetro di 30km attorno al luogo di residenza;
  • dei professionisti cui l’urgenza e la frequenza non permettano di realizzare un test.

Che tipo di controlli ?
Potranno essere effetuati dei controlli aleatori :

  • all’arrivo
  • durante il percorso

In assenza del pass sanitario la multa è di 135€.


Per maggiori informazioni sull’ingresso in Francia :
https://www.diplomatie.gouv.fr/fr/conseils-aux-voyageurs/informations-pratiques/article/coronavirus-covid-19-31-janvier-2021
https://ambparigi.esteri.it/ambasciata_parigi/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/focus-coronavirus.html

Misure in Francia a livello nazionale

A livello nazionale : il « pass sanitaire activités »
Si applica sul territorio nazionale francese e permette di accedere ai luoghi dove il pass sanitario è obbligatorio.

Permette di verificare:
• lo stato vaccinale
• il risultato di un test negativo inferiore a 48 ore
• il certificato di guarigione dal covid-19

L’obbligo sarà esteso alle persone di età compresa trai 12 e i 17 anni dal 30 settembre. I minori di 12 anni sono esenti dal pass sanitario.

Le fasi
• Dal 21 juillet : il pass sanitario é obbligatorio per l'accesso ai luoghi di svago e culturali che riuniscono 50 o più persone.
• Dal 9 agosto : estesione del pass sanitario per i viaggi a lunga percorrenza in treno, autobus, aereo, nei bar, ristoranti, centri commerciali, ospedali, case di riposo e centri medico-sociali.

Quale formato per il pass sanitario ?
• Formato digitale via l’applicazione « TousAntiCovid »
• Formato cartaceo presentando i documenti
Che tipo di controlli per i viaggi a lunga percorrenza in Francia?
Dei controlli aleatori potranno essere effettuati alla partenza, all'arrivo o durante il viaggio.
In assenza del pass sanitario, la multa è di 135 euro e al cliente verrà rifiutato l'accesso al treno se il controllo viene effettuato prima del viaggio

VIAGGIATORI A DESTINAZIONE DELL’ITALIA

Misure per l’ingresso in Italia

Fino al 30/08/2021
Tutti i viaggiatori in provenienza della Francia dovranno :
presentare la « Certificazione Verde Covid-19 » che attesti una delle seguenti condizioni:
  • il test PCR o antigenico negativo effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia.
  • l'avvenuta conclusione del ciclo vaccinale
  • essere guariti dal Covid negli ultimi sei mesi
→ In caso di avvenuto ingresso in Italia senza la certificazione verde scatterà l'obbligo di isolamento fiduciario di 5 giorni ed effettuare un test alla fine del periodo d’isolamento.
 
presentare il modulo di localizzazione digitale che sostituisce l’autodichiarazione(dPLF) che potrà essere eccezionalmente presentato anche in formato cartaceo.
 
All’ingresso in Italia, saranno effettuati i controlli della temperatura al fine di verificare che non sia superiore a 37,5°.
 

Misure Commerciali eccezionali

Puoi cambiare o annullare gratuitamente i tuoi biglietti fino a 3 giorni prima della partenza, per i viaggi con TGV INOUI France e International (esclusi Lyria, Renfe SNCF in collaborazione, Eurostar, Thalys) e INTERCITÉS.

Come deve procedere il cliente?

• Cambio o annullamento online via il canale di vendita dove è stato acquistato.  Su OUI.sncf :
- OUI.sncf Fr : cliccare su « Mes commandes »
- OUI.sncf Italie : cliccare su « I miei ordini » : https://it.oui.sncf/it/ilmioviaggio/recherche
 
• In caso di difficoltà a cancellare il biglietto online : richiesta di rimborso online tramite la pagina SNCF.com dedicata, da inoltrare entro 60 giorni dopo la data del viaggio « SNCF à votre écoute » > « Réclamations » motif : « je n’ai  pas utilisé mon billet ».
 

AGIRE PER PROTEGGERVI

COVID-IT

Garantire la sicurezza dei nostri viaggiatori e del nostro equipaggio resta la nostra priorità. Per questa ragione manteniamo l’applicazione di un sistema di posti alternati fino al 02 giugno e conformemente alle direttive del governo, ci impegniamo a:

-    Far rispettare l’indicazione d’indossare la mascherina per assicurare la protezione di tutti i viaggiatori e quella del nostro personale
o    Quando possibile, l’accesso in stazione, in treno e agli spazi di vendita è filtrato 
o    I clienti senza mascherina non sono autorizzati a salire a bordo
o    L’insieme degli agenti presenti lungo il viaggio è equipaggiato di mascherine per assicurare la protezione di tutti
o    In caso di problemi a bordo (strappo,...) il capo bordo fornirà una mascherina al cliente.

-    Garantire la possibilità di lavarsi le mani in qualsiasi momento del viaggio
o    A bordo, le riserve d’acqua e di sapone nei bagni sono messe al sicuro e controllate regolarmente dal capo bordo e dall’addetto alle pulizie.
o    Messa a disposizione dei clienti di gel disinfettante


-    Pulire in modo intensivo i nostri treni
o    A bordo, una procedura di disinfezione totale (fumigazione, …) è messa in atto in caso d’infezione sospetta. 
o    La pulizia è rinforzata e le superfici di contatto sono disinfettate con un prodotto virucida più volte al giorno. 


-    Far rispettare la distanziazione sociale  
o   A bordo il numero dei posti disponibili è limitato a uno su due. Ogni viaggiatore ha quindi due posti invece di uno (in Italia).
o    Per limitare le possibilità di contatto, conformemente alle disposizioni italiane il bar rimarrà chiuso in Italia, ma sarà garantito un servizio di vendita al posto e vendita ambulante.
    

Ultimo aggiornamento a Ven 10/09/2021 - 22:09

Vedere domande simili

Tutte le nostre sezioni di aiuto

Prenotazione