La cultura a Parigi per chi non ama i musei

Sei a Parigi, sei curioso ma non sei tra quelli che amano chiudersi nei musei? Ecco le mie proposte per passare dei momenti perfettamente selfiabili e facebookabili, insoliti e divertenti.

  • Autore

    Rédaction OUI.sncf

  • Aggiornato il

    03/12/2018

  • Destinazione

    Paris

Chi l’ha detto che la cultura deve essere noiosa? Non è vero per niente e a Parigi ce n’è per tutti i gusti: per i bohemes, i goth, i trendy, i bobo, i giovani giovani o i meno giovani...c’è sicuramente una mostra o un museo fatto apposta per te a Parigi!

La cultura fuori dai musei a Parigi

 

Selfie à Paris, devant la Tour Eiffel
Selfie à Paris, devant la Tour Eiffel - © iStock-encrier

Street Art, quando l’arte è all’aria aperta

A Parigi ci sono molte opportunità per osservare esempi di Street Art: gli enormi affreschi del 13° arrondissement (rue Jeanne d'Arc e bd Vincent Auriol), i quartieri della zona est di Parigi (rue Oberkampf, rue de Ménilmontant, il Pavillon Carré di Baudoin), verso il Parco di Belleville. Verso le Halles alza lo sguardo.

Fai un giro in bicicletta lungo il canale dell'Ourq, quello della Villette fino a Saint-Denis: sei sulla Street Art Avenue!

A Parigi esiste addirittura un’“università” che presenta una collezione di opere di street art: Art. 42. (96, boulevard Bessières, 75017) 

Se vuoi provare in prima persona la Street Art, vai da Aerosol, un posto un po' underground dove puoi comprare bombolette spray e divertirti sul posto, bevendo qualcosa e guardando il lavoro di veri artisti di strada. (54 Rue de l'Évangile, 75018)

Nei dintorni di Parigi è Vitry-Sur-Seine la città più conosciuta per la Street Art.

Eglise Saint-Merri et mur peint - Dali - Paris - 75004
Eglise Saint-Merri - Dali sur mur peint - Paris - 75004 - © Danièle Schneider - Photononstop

Sotterranei storici

Imparare la storia passeggiando nei sotterranei parigini!

Il buio non ti spaventa? Per te la visita di nuovi luoghi deve essere garanzia di brivido? Nessun problema, a Parigi c’è quello che cerchi! Potrai visitare le catacombe per imbatterti in qualche teschio o percorrere le fogne di Parigi.

Le cantine del Louvre sono state trasformate in uno spazio interattivo sul tema del vino!

Les catacombes de Paris
Les catacombes de Paris - © usage worldwide DPA Photononstop

Ricordare le celebrità

Direzione il cimitero di Montparnasse per mettere un biglietto della metropolitana sulla tomba di Gainsbourg. Fai una passeggiata anche al cimitero del Père Lachaise tra i meandri delle statue distese, tra pietre tombali traballanti e ancestrali tombe familiari: Jim Morrison, Balzac, Molière, Oscar Wilde, Montand e Signoret...

A Parigi, i cimiteri sono veri e propri "musei" all'aperto!

Cimetière du Père Lachaise - Paris - © iStock-jacquesvandinteren

Luoghi di vita e di cultura

Per te l’arte può essere solo quella del futuro, unita a un tavolino per bere un bicchiere, a un concerto o a uno spettacolo? Il Centquatre e la Gaité lyrique ti piaceranno moltissimo!

Il Centquatre

Si tratta di uno spazio per residenze artistiche, un luogo di produzione e di diffusione per il pubblico e gli artisti di tutto il mondo. Ammetto che detto così suona un po’ pretenzioso...è un luogo dove si respira l’arte contemporanea, aperto al mondo con un bellissimo bar, un ottimo ristorante e anche un camioncino food truck per la pizza, un negozio Emmaus per fare ottimi affari, mostre, concerti, spettacoli, una libreria alla moda. Si può inoltre partecipare a seminari artistici, fare Qi Gong, riposarsi, ascoltare dischi in vinile, ballare alle serate...

5 rue Curial - 75019 Parigi
Aperto dal martedì al venerdì dalle 12 alle 19 e nel fine settimana dalle 11 alle 19. Chiuso il lunedì e il mese di agosto.

 

 

Le Centquartre à Paris
Le Centquartre à Paris - © De Simone Lorenzo_AGF Foto_Photononstop

La Gaité lyrique

È il luogo della cultura digitale per eccellenza: mostre, concerti, incontri, proiezioni, atelier...ma si può anche solo passare per bere qualcosa, per gustare un brunch, giocare ai videogiochi e trovare nuove idee regalo. Un luogo di scambio alla ricerca di nuove forme artistiche.

3 bis rue Papin 75003 PARIGI
Aperto dal martedì al sabato dalle 14 alle 20 e la domenica dalle 12 alle 19. Chiuso il lunedì, tutto il mese di agosto e la prima metà di settembre.

Case da visitare

Ami la decorazione di interni, lo stile particolare degli atelier d’artista, i musei che hanno un’anima? Parigi trabocca di musei situati in case arredate che sanno mantenere vivo lo spirito della loro epoca!

Numerosi appartamenti, case e atelier d’artista sono stati trasformati in musei: l’appartamento di Edith Piaf per esempio (5, rue Crespin du Gast 75011, gratuito e su appuntamento: +33 01 43 55 52 72); l’appartamento di Louis Pasteur (25 rue du Dr Roux – 75015 -Tel: +33 01 45 68 82 83); le case di scrittori come Victor Hugo o Balzac; gli atelier di artisti come il pittore Gustave Moreau o lo scultore Zadkine...

Jardin du musée Zadkine à Paris
Jardin du musée Zadkine à Paris - © DANIEL THIERRY

Se hai vinto al superenalotto fai un giro al museo Maxim’s (3, rue Royale - 75008): è molto chic! Con uno stile art nouveau e molto carismatico, questo immenso appartamento di 300m² disposti su tre piani, è composto da 12 stanze arredate con le più belle creazioni del ‘900, firmate Majorelle, Tiffany, Toulouse-Lautrec...collezionate da Pierre Cardin durante più di sessant’anni.  Mobili, argenteria, vasellame, cristalli...ambiente di corte della Belle Epoque!

Accessibile solo con visita guidata (1 ora): alle 15.15 - Presentazione delle collezioni permanenti, di mobili e oggetti Art nouveau, tranne durante i periodi di mostre temporanee, durante i quali la visita è dedicata al tema della mostra.

  • Museo 1900’ Maxim’s de Paris
  • 3, rue Royale
  • 75008
  • Parigi
  • Francia
  • Orari di apertura: Tutti i giorni tranne lunedì e martedì. Chiuso i festivi e nei mesi di luglio e agosto.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Potrebbero interessarti anche