La top 10 delle cose da fare a Brest

Saint-Malo, la città dei corsari, è un gioiellino in riva al mare, protetto dai suoi bastioni. I negozi sono aperti la domenica praticamente tutto l’anno, e le passeggiate e i siti da vedere non mancano... La promessa di un week-end di relax, di scoperte e di aria di mare!

  • Autore

    Rédaction OUI.sncf

  • Aggiornato il

    08/09/2016

  • Destinazione

    Brest

"Benvenuto nella città del Ponente! Secondo agglomerato urbano dell’intera regione bretone, dopo Rennes, Brest è anche il secondo porto militare di Francia. È una città dinamica e culturale, in cui è impossibile annoiarsi! Ecco la nostra top 10 delle cose migliori da fare a Brest per tutti quelli che ancora non la conoscono!

1 – Passeggia in rue de Saint-Malo

Durante la seconda guerra mondiale, Brest ha subito danni talmente ingenti a causa delle bombe che il suo centro storico ha dovuto essere ricostruito quasi per intero. Ma, per fortuna, la rue de Saint-Malo è stata risparmiata. Potrai quindi passeggiare in una delle rare zone “autentiche” della vecchia Brest, dove l’atmosfera è davvero diversa.

2 – Scopri il museo nazionale della marina

Il più antico museo marittimo del mondo si trova a Brest! Inaugurato nel 1748, il museo nazionale della marina di Brest dispone di una collezione eccezionale che consente ai visitatori di conoscere tutto sulle grandi spedizioni, come quelle di Lapérouse, e di scoprire un patrimonio unico all’interno delle sue gallerie... Inoltre, questo museo si trova all’interno del castello di Brest, che potrai anche visitare da solo o con una guida!

3 – Prendi la teleferica

Alla fine del 2016, sarà inaugurata la prima teleferica urbana francese integrata nella rete di trasporti pubblici di Brest! Questo mezzo di trasporto ecologico e conviviale collega le due rive della Penfeld (il centro storico e militare della città) e ti consentirà anche di godere di una bella vista su Brest.

4 – Prendi il battello per le isole

Brest si trova all’estremo ovest della Bretagna, ai margini del Finistrère. È quindi un punto di partenza per raggiungere le isole di Molène e di Ouessant e gli stessi bretoni approfittano della posizione geografica da sogno per raggiungere queste oasi di natura incontaminata! Per il tuo appuntamento con benessere, serenità e calma ti basterà attraversare la rada di Brest... 2 ore di battello, direzione paradiso!

5 – Visita l’acquario Océanopolis

Océanopolis ti farà viaggiare attraverso gli oceani del pianeta e i loro ecosistemi: grazie alla ricostruzione dei tre climi (polare, tropicale e temperato) potrai scoprire la biodiversità nel suo insieme.

Lo straordinario ascensore panoramico che ti fa scendere nella vasca degli squali è fantastico! Anche l’Abyssbox ti farà innamorare: per la prima volta in assoluto potrai osservare creature viventi che provengono dagli abissi oceanici (vivono normalmente a una profondità compresa tra i 1.800 e i 2.000 metri!). La tecnologia dell’Abyssbox consente loro di vivere come se fossero nel loro ambiente naturale.

Océaonopolis, Port de Plaisance du Moulin Blanc, Brest

6 – Fai una fuga su un magnifico veliero

Il Loch Monna è un veliero che risale al 1956 e che potrai ammirare al porto. Il battello naviga sulla rada di Brest e potrai far parte del suo equipaggio contattando Yann, il simpatico capitano. L’ambiente è conviviale, i paesaggi fantastici... e l’imbarcazione semplicemente magnifica! Non è un caso se dal 2012 prende parte ogni anno alle Feste Marittime Internazionali!

Numero di telefono di Yann, capitano del battello: +33 6 22 22 58 85

7 – Goditi un buon pasto

I migliori indirizzi gastronomici di Brest, rimangono spesso segreti, ma ecco i nostri tre preferiti della zona:

L’istituzione cittadina che non puoi non provare è il Crabe Marteau. Come indica il nome, dovrai rompere il carapace del granchio con un martello per potertelo gustare, con un contorno di patate biologiche e una varietà di salse saporite. Il locale è molto accogliente e i prodotti sono freschi: i granchi sono consegnati al ristorante ogni notte, direttamente dal mare d’Iroise!

Le Crabe Marteau, 8 Quai de la Douane, Brest

Ovviamente dovrai assaggiare le crêpes e le galette bretoni prima di lasciare Brest! L’appuntamento è alla crêperie Blé Noir, nel cuore del Vallon du Stang-Alar, il polmone verde di Brest! Oltre all’ambiente naturale al 100% (nel giardino botanico della città) e alle crêpes deliziose, potrai anche provare l’altra specialità gastronomica regionale: il kig ha farz, il bollito bretone!

Crêperie Blé Noir, le Vallon du Stang Alar, Brest

Si cambia scenario e si va in direzione del locale vintage Beaj Kafe, dall’atmosfera ineguagliabile. Questo coffee shop, che è anche uno spazio di co-working, propone caffè, cioccolata o tè provenienti da tutto il mondo da gustare approfittando di divani, wi-fi, rilegatrice, fotocopiatrice oppure giornali messi a disposizione dei clienti... Semplicemente geniale!

Beaj Kafe, 51 rue Branda, Brest

8 – Osserva gli affreschi urbani

Nel 2000 è stato avviato un programma di abbellimento del quartiere dei Quatre Moulins che ha permesso ai muri di “prendere la parola”. Un collettivo di muralisti proveniente direttamente da Lione ha dato voce alla propria creatività per trasformare la riva destra di Brest, creando un percorso di affreschi dinamico e unico nel suo genere. L’arte urbana abbellisce la città e rallegra le nostre passeggiate: è un vero piacere!

La maggior parte dei murales si trova in rue Anatole France.

9 – Bevi un drink sulla marina del castello

Per godersi appieno una città portuale, cosa c’è di meglio di bere un drink su una delle sue marine? Quella del castello ti offre una vista diretta sui 625 posti barca del porto e raccoglie intorno a sé moltissimi punti d’interesse, come Océanopolis, il cinema o ancora il museo della Torre Tanguy. Ammirare il tramonto in uno dei numerosi bar a disposizione significa semplicemente finire la giornata... in bellezza.

10 – Prova un indirizzo insolito: il Fifty-Fifty

Questo luogo diverso funge da sala da tè, ristorante, ma anche da negozio di mobili e design.  È decisamente pratico: se ti innamori delle poltroncine in esposizione, puoi semplicemente acquistarle. È uno dei rigattieri della città a sceglierle con cura. Inoltre, i dolci e i piatti del giorno sono ovviamente fatti in casa... Un vero colpo di fulmine!

Fifty-Fifty, rue Boussingault, Brest. Per il pranzo, non dimenticarti di prenotare.
"

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!