La top 10 delle specialità lionesi che ti faranno venire l’acquolina in bocca!

  • Autore

    Rédaction OUI.sncf

  • Aggiornato il

    11/04/2018

  • Destinazione

    Lyon

Benvenuti a Lione, città dove è piacevole vivere, grazie alla sua offerta culturale, alla sua eccezionale architettura fatta di traboule e dominata dalla splendida collina di Fourvière. Accessibile in meno di due ore di treno da Parigi, è nota per i suoi famosi bouchons lyonnais, una vera istituzione cittadina: Lione è LA città gastronomica per eccellenza!

Quindi, per aiutarti a scegliere ciò che vale veramente la pena di assaggiare a Lione, scopri la nostra top 10!

Ecco la nostra top 10 delle specialità lionesi da provare:

• La tarte praline
• Le bugne
• La cervelle de Canut
• Il Saint-Marcellin
• La salsiccia
• Il saucisson brioché
• La quenelle
• Il cuscino di Lione
• Il tablier de sapeur
• I cardi

1 – Cominciamo da un dolce con la tarte praline

Una magnifica crostata! Dessert tipico della regione lionese, la tarte praline è bella, ma anche buona. Dall’aspetto caramellato che si scioglie in bocca, è croccante, morbida e appetitosa. Il mio consiglio? Vai da Pralus per assaggiarne una o prova la Praluline, la brioche alle praline rosa, una specialità della casa.

2 – Le bugne

Ho un debole per i dolci e non posso assolutamente resistere a questi gustosi piccoli bignè. In italiano le chiamiamo chiacchiere e, come da noi, si mangiano per carnevale. Non sono dietetiche e danno dipendenza!
Prendi subito il treno per Lione, per assaggiare questi dolcetti a un indirizzo imperdibile: la pasticceria À la Marquise, nel quartiere Saint-Jean.
Rue Saint-Jean 35 - 5° arrondissement. Tel.: +33 (0)4 78 37 89 85

Il panificio Saint-Vincent propone chiacchiere al limone e al fiore d’arancio, entrambe buone da morire.
Boulangerie Saint-Vincent, Quai Saint-Vincent 49 - 1° arrondissement. Tel.: +33 (0)4 72 00 94 19

3 – La cervelle de Canut

Probabilmente avrai iniziato a farti domande sui nomi per nulla appetitosi delle specialità lionesi. Non temere, questo formaggio fresco alle erbe, che è spesso servito in una ciotola e si mangia con pane tostato, è semplicemente squisito!

4 – Il Saint-Marcellin

Il formaggio è un incrollabile francese. Proprio fuori Lione si trova il paese di Saint-Marcellin, da cui proviene il formaggio omonimo. Non avrai problemi a trovarlo durante la tua visita a Lione!

5 – La salsiccia

Questa salsiccia meriterebbe il primo posto. I salumi in generale sono una specialità lionese (il jésus e la rosette di Lione sono i migliori!), perciò bisogna approfittarne. Ne troverai di squisiti alla salumeria Sibilia (situata nelle Halles de Lyon - Paul Bocuse).

6 – Il saucisson brioché

Eccolo qui il famoso saucisson brioché, sempre della salumeria Sibilia. Si scioglie in bocca, lo giuro! Questo mitico salume lionese, spesso a base di pistacchi, è cotto e inserito all'interno di una morbida brioche.

7 – La quenelle

In linea di massima, non deve per forza entusiasmarti, ma credimi: una vera quenelle tradizionale lionese ti farà dimenticare tutte quelle che ti hanno propinato alla mensa della scuola.

8 – Il cuscino di Lione

Questo dolcetto di cioccolato è inserito nell'elenco del Patrimonio nazionale delle specialità francesi ed è composto da pasta di mandorle e curaçao. Gnam!

9 – Il tablier de sapeur

Un pezzo di trippa (no, non scappare!) viene cotto nel brodo e marinato in vino bianco prima di essere impanato. Si tratta di una specie di cotoletta impanata, ma è dieci volte migliore!

10 – I cardi

Ortaggio antico e piuttosto raro, il cardo è ricco di calcio, potassio e magnesio ed è buonissimo. Ti convincerà a mangiare le verdure senza storcere il naso!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Potrebbero interessarti anche