La top 5 delle cose da fare al Mont-Saint-Michel

Nel 1979 Mont-Saint-Michel è il primo sito francese a essere dichiarato Patrimonio mondiale dall’UNESCO. Gioiello incontestato della regione normanna, è un tripudio di storia... Scopri la nostra top 5 delle attività immancabili da fare a Mont-Saint-Michel!

  • La Rédaction OUI.sncf

    Autore

    OUI.sncf

  • Aggiornato il

    03/01/2017

  • Destinazione

    Le Mont-Saint-Michel

1.    Arrampicarsi lungo la Grande Rue

La Grande Rue è la strada in salita che conduce fino all’abbazia. Unica strada della rocca, sicuramente non deve il suo nome alle sue dimensioni, essendo particolarmente stretta. È in questa via che troviamo l’architettura tipica della regione di Mont-Saint-Michel, con le sue piccole case in pietra risalenti al XV e al XVI secolo.

È anche il luogo più turistico di tutta l’isola, sede di numerosi negozietti caratteristici... Ma soprattutto della famosissima locanda della Mère Poulard.

2.    Pausa al sapore di omelette dalla Mère Poulard

Nel 1888 Annette Poulard inaugura la sua locanda a Mont-Saint-Michel. Famosa per la sua omelette effetto soufflé, è autrice di circa 700 ricette. La sua lunga e celebre carriera le varrà il titolo di “mère”, in onore delle sue grandi qualità culinarie.

Oggi, il ristorante della Mère Poulard rappresenta un’istituzione della gastronomia francese riconosciuta a livello mondiale. Grandi di tutto il mondo tra cui reali, attori e politici hanno già fatto tappa qui, come Georges Clémenceau o Leopoldo II, re del Belgio, che in un’occasione si è visto rifiutare il servizio!

Qui, a tua volta, potrai assaporare la celebre omelette effetto soufflé, simbolo di questo ristorante, oppure altri piatti della carta che fanno onore alla fama della Mère Poulard!

3.    L’abbazia di Mont-Saint-Michel

Sommo luogo di pellegrinaggio dall’VIII al XVIII secolo, Mont-Saint-Michel rappresenta uno degli esempi più significativi di architettura religiosa e militare di epoca medievale. Autentico prodigio di architettura, l’abbazia comprende una ventina di sale tra cui la chiesa abbaziale, l’ambulacro dei monaci, il refettorio e il chiostro della “Merveille”. L’abbazia di Mont-Saint-Michel si innalza superba sulla cima del monte mentre la chiesa abbaziale si eleva a un’altezza di 80 metri sul livello del mare.

All’interno della chiesa, si ammirano l’imponente navata centrale e il coro, inondati di luce. All’interno dell’abbazia, passando nel chiostro, si accede alla Merveille. Il chiostro, autentica oasi di silenzio e pace, è come sospeso tra cielo e terra. Ammira la sua volta a botte. Nello scriptorium, i monaci lavoravano alla copia e alla miniatura di manoscritti. Alcune sale erano riservate ai pellegrini (cappellanato e sala degli ospiti). La sala degli ospiti ha conservato due enormi camini in cui si potevano cuocere gli agnelli “pré-salé”, cioè allevati sui pascoli salati.

4.    Vivere al ritmo delle maree

Sapevi che… Mont-Saint-Michel è teatro delle più grandi maree dell’Europa continentale! Durante questo fenomeno eccezionale, il mare si ritira a 15 chilometri dalle coste per poi risalire avanzando con grande rapidità. Allora Mont-Saint-Michel torna a essere un’isola... Uno spettacolo mozzafiato da scoprire con la famiglia.

Due volte al giorno, le maree di Mont-Saint-Michel invadono la baia (con un’ampiezza di marea di circa 13 metri i giorni di coefficiente molto alto). La spiegazione è da ricercarsi nel movimento ascendente e quindi discendente del mare causato dall’effetto delle forze gravitazionali della luna e del sole. Inoltre, la geografia particolare di questo luogo così magico contribuisce all’ampiezza delle maree.

Imbocca il ponte-passerella. Da luglio 2014, permette di accedere al villaggio tutto l’anno, salvo nelle rare occasioni in cui i coefficienti delle maree sono superiori a 110. È il punto panoramico ideale!

5.    Attraversare la baia di Mont-Saint-Michel

Ogni giorno, le maree si succedono nella baia di Mont Saint-Michel. E per godersi il miglior panorama sul Monte, occorre sapersi risvoltare i pantaloni!  Bene, sei pronto a darti all’avventura in famiglia o con gli amici nel cuore della baia? Una guida esperta ti svelerà tutto sul monte, sulle maree, sull’ambiente naturale e sulla storia di Tombelaine, questa roccia granitica occupata dagli inglesi durante la guerra dei Cent’anni allo scopo di espugnare la roccaforte di Mont-Saint-Michel. Potrai anche camminare nelle sabbie mobili (non per molto, solo per il tempo necessario per provarne l’effetto). La baia può anche essere percorsa a cavallo e a bordo del treno marino.

Il treno del Mont-Saint-Michel

Prendi il treno alla stazioni di Parigi Montparnasse 3 Vaugirard fino alla stazione di Villedieu-les-Poêles. Poi Sali a bordo di un autobus tutto comfort (wifi - televisioni - WC, applicazioni per leggere e riviste a disposizione) per arrivare fino al Mont-Saint-Michel

Informazioni pratiche

Una sola andata e ritorno al giorno, dal lunedi alla domenica.

Tariffe: 35€ l'andata per un adulto, 17,5 l'andata per un bambino (4 a 12 anni)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!