Riva destra o riva sinistra della Senna? Due giornate di shopping a Parigi

  • Autore

    Rédactrice

  • Aggiornato il

    12/12/2017

  • Destinazione

    Paris

Parigi è la capitale della moda, dove ogni giorno un nuovo negozio apre i battenti. Per soddisfare la vostra voglia di acquisti, vi propongo due intere giornate dedicate allo shopping: una sulla riva destra di Parigi, cominciando dal nuovo centro commerciale de Les Halles e terminando per i negozi alla moda del quartiere del Marais, e l'altra sulla riva sinistra della capitale, partendo da Saint-Germain-des-Prés per finire con Le Bon Marché.

Seguitemi attraverso questi due percorsi per divertirvi facendo acquisti a Parigi tra nuovi e sfavillanti negozi, boutique di marca a prezzi ragionevoli, quartieri chic, posti caratteristici dove entrare almeno una volta nella vita e molto altro ancora.

Riva destra

Una mattina di shopping a Les Halles

Nel cuore di Parigi, il forum des Halles è un posto da scoprire! Sotto la nuova struttura in acciaio, chiamata Canopée, oltre all’enorme negozio Nike e allo straordinario punto vendita Lego, ci sono altri due concept store che meritano una visita.

In primo luogo, L’Exception, che mette in evidenza i prodotti realizzati da quasi 400 designer differenti, francesi o comunque sostenitori del Made in France, comprendenti: abbigliamento femminile, maschile, pelletteria, scarpe, profumi e lifestyle.

Il secondo negozio di cui voglio parlare è Le Sept Cinq, i cui 40 stilisti si sono associati in una sorta di boutique-appartamento che fa anche da sala da tè!

Rue Berger 24 e 26, M° Les Halles

Un buon posto per pranzare

Nanashi vi lascerà di stucco con la sua sana cucina giapponese. Il menu contiene ogni giorno un bento (il tradizionale vassoietto da picnic giapponese) diverso: vegetariano, con carne o pesce. Inoltre, i succhi di frutta fatti in casa valgono la visita. Per non parlare dei dessert che vi faranno letteralmente impazzire ...

Rue Charlot 57, M° Arts et Métiers

Un pomeriggio al Marais

Il nuovo elegante punto vendita da non perdere

Inaugurato a ottobre 2017, il nuovo negozio di Kenzo, fedele all’universo colorato della marca, accoglie i suoi clienti con un’esplosione di colori. È possibile ritrovarvi tutte le collezioni del momento, mentre proiezioni e mostre ne completano la visita. Ammirate i colorati arazzi all'ingresso, sono firmati Olivier Colombard e rendono omaggio alla tigre della marca.
Rue Vieille du Temple 120, M° Filles du Calvaire

Una profumeria famosa per la sua architettura

Progettata dal duo Dominique Jakob e Brendan MacFarlane, la nuova boutique del profumiere Frédèric Malle, installata proprio al cuore del Marais, è pensata come un alveare. All'interno, le pareti sono a specchio e tutto, dai tavoli alle mensole, è in legno per un effetto tridimensionale.
Rue des Francs Bourgeois 13, M° Saint-Paul

Per tutti i buongustai

Inaugurato nell'estate del 2017, il nuovo punto vendita di Pierre Hermé presenta un percorso gastronomico. L'architetto Jeff Van Dyck ha immaginato un arredamento circolare, per valorizzare macaron (ben 18 gusti differenti!) e pasticcini.
Rue de Bretagne 4, M° Filles du Calvaire

Shopping forsennato da Wies Schulte

Approdata nel quartiere dell’Haut Marais a ottobre 2017, la stilista Wies Schulte ha fatto furore con una borsa in cotone reversibile. Un gran successo! Oggi, il repertorio della marca ha coniugato questo ideale di semplicità in capi (soprattutto da donna, ma anche da uomo) facili da indossare e realizzati con materiali differenti.
Rue Charlot 74, M° Filles du Calvaire

Una curiosa boutique ‘ibrida’

Progettato da Ramdane Touhami e Victoire de Taillac, questo luogo, in cui è stato realizzato il Pensatore di Rodin, ospita l’Officine universelle Buly, il Café Tortoni, un negozio di onigiri (le famose polpette di riso giapponesi), un fioraio e uno spazio moda temporaneo.
Rue de Saintonge 45, M° Filles du Calvaire

Una pausa tè per riposarsi tra un acquisto e l’altro?

Per una meritata pausa nel quartiere del Marais, Le Loir dans la théière è un indirizzo noto a tutti i parigini per un veloce tè accompagnato da qualche pasticcino, il tutto in un’atmosfera da mercatino delle pulci. Piccola curiosità: prende il suo nome dal ghiro (loir in francese) che si addormenta nella teiera di Alice nel Paese delle Meraviglie.
Rue des Rosiers 3, M° Saint-Paul

Riva sinistra

Una mattinata a Saint-Germain-des-Prés

Per ragazze alla moda

Domitille und Angelique Brion haben diese Prêt-à-Porter-Marke für die trendigen Pariser Jugendlichen entworfen. Sie ist schlicht und schick. Sie hatte einen solchen Erfolg, dass die Marke Soeur nun die Mütter ankleidet.
Rue Bonaparte 88, M° Saint-Sulpice

Idea-regalo: una candela tradizionale profumata

Le candele in cera d'api Trudon sono un’istituzione dal 1643. Le preferite di re Luigi XV e della monarchia, oggi sono il simbolo di Parigi. Soprattutto perché adesso sono profumate: tè alla menta, profumo di bosco, fiori d'arancio, note di cuoio e molti altri ancora.
Rue de Seine 78, M° Odeon

Come la copertina di una rivista

Caravane è un negozio di articoli da sogno, un po' come le copertine delle riviste di arredamento: grandi divani ricoperti di lino grigio, cuscini colorati, soffici tappeti, piatti e posate coordinati e sobrie lampade. Ispirazione assicurata!
Rue Jacob 9, M° Saint-Germain-des-Prés

La mia gioielleria preferita? Y Eyes

Questo negozio è pieno di ciondoli, bracciali decorati con portafortuna, anelli per falange e tanti altri gingilli colorati. La creatrice, Yohanna Allouche, appassionata di astrologia, appone il famoso ‘occhio’ che scaccia gli spiriti maligni su quasi tutte le sue realizzazioni.
Rue des Saints-Pères 62, M° Saint-Sulpice

Pranzo all’aperto

Il pranzo all’aperto per me è un must dello shopping a Parigi. I tavolini del Bar de la Croix Rouge non sono tanti, ma permettono di osservare il passeggio in tutta tranquillità. Uno sport molto praticato dai parigini. Se fa troppo freddo, è ancora meglio restare dentro, dove potrete gustare tutto quello che volete. La tarte tatin è eccezionale!
Place Michel Debré 2, M° Saint-Sulpice

Un pomeriggio nel 7° arrondissement

L’ideale per bambini

Il magazzino Bonpoint offre collezioni degli anni precedenti scontate del 30%: un must per lo shopping delle mamme. E durante i saldi, è possibile fare veri affari!
Rue de l’université 42, M° Rue du bac

L'elegante bazar di Inès

Nella sua omonima boutique, Inès de la Fressange vende, oltre alla sua collezione di abbigliamento, oggetti decorativi, accessori di moda, gioielli e lingerie: una vera caverna della moda di Alí Babà!
Rue de Grenelle 24, M° Rue du bac

Affari al banco dei pegni

Tempio dei prodotti di seconda mano, Chercheminippes propone diversi prodotti per bambini, adolescenti, donne, uomini, arredamento della casa e accessori. Un nascondiglio di tesori dimenticati a poco prezzo che aspettano solo di essere trovati. Un’istituzione nel quartiere!
Rue du Cherche-midi 102, M° Vaneau

La boutique storica da non perdere

Infine, per il piacere degli occhi, nel negozio in stile art déco di Hermès è possibile ammirare ciò che resta dell’antica piscina Lutétia, ad oggi classificata come monumento storico.
Rue de Sèvres 17, M° Sèvres-Babylone

Il tè alle...sei

Per l'ora del tè, l'Hotel Le Six offre due formule, a 14 e 17€, con tè Kusmi o succo di frutta con assortimento di madeleine all’olio d'oliva e torta alla frutta o al cioccolato, oppure con i pasticcini di Carl Marletti.
Rue Stanislas 14, M° Falguière
 


 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Potrebbero interessarti anche